giovedì 29 ottobre 2015

EREDITARE LA MEMORIA: LE SCUOLE RACCONTANO LE DEPORTAZIONI DI ROMA






Un Ponte di carta tra emancipazione e liberazione (1848 -1948)









venerdì 23 ottobre 2015

MUSEO STORICO DELLA LIBERAZIONE. PREMI PER IL SESSANTESIMO PER LE SCUOLE E I DOCENTI

“Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la dignità e la libertà,andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra Costituzione”(PieroCalamandrei, Discorso sulla Costituzione,Milano 26 gennaio 1955).


Il concorso,promosso nell’ambito delle manifestazioni per il 60° anniversario dell’inaugurazione del Museo e per il 70° anniversario della Liberazione, ha per finalità di rafforzare nei docenti e negli studenti il significato della visita come momento dell’esperienza didattica e come specifica occasione di apprendimento della storia della lotta di Liberazione a Roma capitale. In tal modo –risalendo alle origini resistenziali della democrazia repubblicana - si vuole evidenziare che nella scuola si possono acquisire conoscenze suscettibili di contribuire a formare una consapevole coscienza storica e civile del valore della legalità democratica e costituzionale.
Il concorso è riservato a docenti ed alunni delle classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie, che visiteranno il Museo nel corso dell’anno scolastico 2015-2016.
Sarà pertanto cura dei/delle docenti che richiedono la visita di preparare adeguatamente ad essa le classi e di spiegare che la classe parteciperà al concorso.
Al termine della visita, ai/alle docenti delle classi verrà consegnata la scheda di partecipazione da restituire compilata e un kit di documentazione.
Ogni classe partecipa con uno o più lavori, singoli o di gruppi non superiori a cinque studenti/esse. I lavori debbono riferirsi direttamente all’esperienza didattica della visita guidata al Museo.
I premi saranno divisi in due categorie relative agli studenti/esse, delle scuole secondarie di primo grado e delle scuole secondarie di secondo grado, mentre peri/le docenti la categoria sarà unica.
Inoltre,sarà assegnato un premio per categoria speciale per gli istituti d’istruzione artistica, relativo ad un’ipotesi progettuale per il muro sbrecciato del campo sportivo del Collegio Santa Maria,adiacente al Museo (l’assegnazione del premio non comporterà la realizzazione dell’ipotesi).

Per ogni categoria saranno in palio:
1° premio:buono acquisto di € 500 per libri, materiali e strumenti informatici
2° premio:buono acquisto di € 300 per libri, materiali e strumenti informatici
3° premio:buono acquisto di € 200 per libri, materiali e strumenti informatici

Gli elaborati delle due categorie principali per gli studenti/esse consisteranno:
-         Testi scritti: temi, articoli, saggi brevi,eventualmente illustrati con immagini di repertorio
-        Comunicazione visiva: disegni, poster, pannelli, pieghevoli, realizzati prevalentemente amano con didascalie e testi a carattere storico
-        Fumetti:realizzati con disegno a mano, in b/n o colore, con le tecniche della fumettistica,
-        Servizi fotografici (max 10 immagini) con didascalie storiche.
-        Brevi audiovisivi (max 20’) che non possono consistere solo nell’intervista ad una persona, ma richiedono brevi passi di narrazione e commento storico

Gli elaborati per i/le docenti consisteranno: testo espositivo di minimo 5 e massimo 10 cartelle da 3000 battute (spazi inclusi) con la descrizione delle ipotesi e gli obiettivi della azione didattica realizzata, i metodi e gli interventi, i risultati raggiunti.
Gli elaborati per categoria speciale per gli istituti d’istruzione artistica, relativo ad un’ipotesi progettuale per il muro sbrecciato consisteranno: bozzetto/bozzetti per uno o più opere decorative, figurative o simboliche da realizzarsi nello spazio urbano indicato, accompagnati da breve relazione descrittiva sui contenuti e sulle tecniche.
Gli elaborati presentati non saranno restituiti e i concorrenti firmeranno una liberatoria che ne autorizzerà l’uso gratuito da parte del Museo per le sue attività e la consultazione e  riproduzione parziale per motivi di studio nell’archivio.

Scadenza per l’invio dei lavori 20 maggio 2016

sabato 10 ottobre 2015

Offerta formativa 2015-2016

Alla pagina Programma 2015-2016 si possono leggere tutte le informazioni sui contenuti e sulle modalità di accesso alle attività di quest'anno.

Gli appuntamenti dovranno essere concordati con i referenti indicati almeno un mese prima, al fine di consentirci di predisporre un calendario sostenibile.

Considerati i vincoli di tempo e di spazio a nostra disposizione, non tutte le richieste potranno essere accolte, perciò si terrà necessariamente conto dell'ordine  in cui perverranno all'indirizzo e-mail: 

as-rm.didattica@beniculturali.it